Chi

Siamo progettisti e propagatori di soluzioni sostenibili e inclusive

La ricerca di uno sviluppo economico soddisfacente non può e non deve essere in contrasto con il rispetto dell’ambiente e delle persone. Ma ambiente e persone sono complessi e valutare le scelte gestionali o progettuali, considerando gli impatti di ogni decisione presa è ancora più arduo.

Come analizzare, allora, le alternative possibili nel mondo della complessità?  Considerando esplicitamente e sistematicamente i principi di sostenibilità in tutte le fasi di pensiero, ideazione, progettazione e gestione.

Il team di Nautilus è composto da professionisti esperti, con diverse specializzazioni in ambito industriale e con svariati percorsi professionali e accademici. Questo ci consente di vedere il medesimo problema da più prospettive e gestirne le complessità. La convergenza si trova grazie ad una visione comune: è possibile fare impresa profittevole, senza per questo compromettere l’ambiente ed il benessere delle persone. D’altronde, un utilizzo ottimizzato delle risorse consente di migliorare le performance aziendali in termini di  

  • Riduzione di costi
  • Ottimizzazione dei processi di business
  • Miglioramento del clima interno
  • Crescita della reputazione aziendale 
  • Sviluppo di soluzioni innovative che incrementino la competitività

il Team

Giovanna Garbagnati

Disability and inclusion

Sara Cardi

Business Analyst

Antonio Frigerio

Sales Area Manager

Oliver Toni

Automation solutions, Industry 4.0

Stefania Fontana

Project Manager
Management of environmental sustainability projects, supporting public administration bodies and third sector agencies

Krishna Del Toso

Strategist
with one eye always gazing at the future

Valeria Mottari

Sales Manager
Long experience in B2B sales and deep knowledge of customer and market needs.

i Partner

Fare S.r.l.

Fare S.r.l.
Produzione – Inclusione di persone con disabilità

Libera adv
Digital Marketing e Grafica

Var S.r.l.

Var srl
Finanza e controllo

AV Consulting – Design industriale

AV Consulting
Design industriale

Pepe Research – Ricerche di mercato e sociopolitiche

Pepe Research
Ricerche di mercato e sociopolitiche

B2B Industry – Networking e internazionalizzazione

B2B Industry
Networking e internazionalizzazione

Cosa

Noi di Nautilus generiamo valore con azioni concrete, creando opportunità e condividendo le nostre conoscenze.

Le azioni concrete comprendono il progetto e la realizzazione di soluzioni per l’abbattimento delle barriere alla vita quotidiana delle persone con diverse necessità e la riduzione al minimo dei disagi sopportati da disabili (sensoriali, psichici, motori e temporanei).

La nostra metodologia parte dai principi fondamentali del Product Management: mettere il cliente (l’utente disabile, nel nostro caso) al centro, ascoltarlo e coinvolgerlo nelle varie fasi della progettazione, ma anche nello sviluppo e produzione del prodotto, per un’inclusione concreta.

Il primo progetto è “Il mare è senza limiti”: produzione e distribuzione di imbarcazioni innovative, ecologiche ed inclusive per il diporto

Mettiamo quindi a disposizione di altre aziende la competenza combinata che il nostro team ha costruito in anni di esperienza nell’industria offrendo supporto per

  • Progetti di sostenibilità ed inclusione
  • Progetti di economia circolare
  • Redazione del bilancio di sostenibilità
  • Applicazione degli standard internazionali di riferimento per la misurazione dell’impatto (GRI)
  • Marketing: strutturazione della comunicazione via web e social dell’impegno sui temi e sulle performance in ambito ESG (Environmental, social and corporate governance da Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile)

E’ importante ricordare che oggi sempre più aziende sono obbligate alla redazione del bilancio di sostenibilità: per ora sono le grandi imprese, ed il settore bancario e finanziario. Presto l’obbligo sarà esteso ad ulteriori realtà, incluse le PMI: prepararsi in anticipo a quello che sarà presto un obbligo, consentirà di avere un vantaggio sulla concorrenza

Come

Noi di Nautilus crediamo che per ottenere risultati diversi, occorra fare le cose in modo diverso e che ogni traguardo raggiunto rappresenti un nuovo inizio per un ulteriore miglioramento. Per questo motivo occorre una ricerca continua che tenga conto non solo della fase innovativa e creativa, ma dell’intero ciclo di vita di ogni prodotto e soluzione.

L’approccio dovrà essere olistico, sistemico e lungimirante e non limitarsi all’uso di nuove tecnologie o a sistemi di costruzione alternativi: fondamentale è l’utilizzo delle risorse fino al loro effettivo esaurimento, valutando – oltre al riciclo e prima dello scarto – anche recupero, riutilizzo o ridistribuzione.

Un discorso analogo può essere fatto anche per le risorse umane: l’inclusione rappresenta un’incredibile opportunità per avere sguardi diversi sullo stesso soggetto:, migliorare la comunicazione e la produttività… senza “sprecare” nessun talento!

Perchè

Noi di Nautilus crediamo che sostenibilità ed inclusione non siano solo una questione etica e un’esigenza prioritaria, ma soprattutto offrano grandi opportunità: le aziende che Integrano i principi di sostenibilità ed innovazione nel proprio core business, infatti, sono più competitive!

Altri lo hanno detto prima e meglio di noi:

  • “Abbiamo imparato che quando investiamo nel rendere le economie più eque […], è probabile che la crescita economica sia migliore per gli affari di tutti, per periodi più lunghi” (Rockefeller foudation)
  • “Il rapporto tra inclusione e performance aziendale è chiaramente dimostrato: c’è una correlazione statisticamente significativa tra un gruppo dirigente più diversificato e la sovraperformance finanziaria: aziende nel quartile più alto per diversità etnica/culturale a livello dirigenziale hanno o il 33% in più di probabilità di avere una redditività leader del settore.
  • Non solo, le aziende nel quartile inferiore per inclusione, non solo non guidano la classifica per redditività, ma addirittura si attestano sul fondo (McKinsey&Company – Delivering through Diversity report)
  • I vantaggi di un’azienda sostenibile si dividono in tre categorie: ampliamento del mercato di riferimento, accesso superiore alle risorse o ai clienti e restrizioni alle opzioni dei concorrenti (Harvard Business Review – Sustainable Advantage)

Comunicare la sostenibilità ambientale è anche un potente strumento di marketing: consente di fornire a banche e stakeholder informazioni utili ad aumentare il valore percepito e di aumentare la reputazione dell’azienda sul merca

Contattaci

Per maggiori informazioni compila il modulo, verrai ricontattato al più presto.